Unica più di prima.

Sport

Verso le Olimpiadi 2026 e non solo, sport al centro della qualità della vita, salute, prossimità, aggregazione, servizi, palestre scolastiche, coordinamento

Costruiamo una Milano che sappia rilanciarsi ed essere ancora la meta di opportunità e di crescita. Una città capace di attrarre capitali e competenze, mettendo al centro ogni lavoratrice e lavoratore. Una città che con le sue scuole e le sue università sappia valorizzare e formare il futuro delle nuove generazioni.
Le nostre idee

Sport

Milano, grazie all’assegnazione dei Giochi Olimpici invernali del 2026, ha accresciuto il suo ruolo di punto di riferimento dello sport nazionale.

Allo stesso tempo, ridisegnare la città in un’ottica di maggior sostenibilità ambientale e per una  vita di maggiore prossimità, vuol dire anche  valorizzare  i centri sportivi locali, favorendo i modelli gestionali sostenibili e sussidiari alle  politiche pubbliche, affinché possano contribuire a realizzare un nuovo modello  di aggregazione sociale, di comunità, ma anche contribuire a supportare  l’economia del quartiere. Negli ultimi cinque anni questo è avvenuto grazie al miglioramento dei servizi e alla riqualificazione di 16 centri sportivi cittadini. Questi interventi hanno migliorato la qualità della vita dei cittadini e promosso la pratica dello sport di base per bambini, giovani e atleti con disabilità. 

 Le Olimpiadi del 2026 rappresenteranno certamente una vetrina  per lo sport di prestazione cittadino, ma potrebbero anche essere l’occasione per intraprendere un percorso parallelo di valorizzazione dello sport  sociale. 

Le nostre proposte
  • Promuovere forme di gestione degli impianti sportivi che li rendano punto di vita attiva di comunità,  dotati di strutture di servizio e spazi esterni a disposizione di tutti, che possano essere  spazi di opportunità educative e luoghi per la promozione della salute.
  • Proseguire nel percorso di  maggiore  autonomia dei Municipi, mettendo loro a disposizione una parte delle risorse anche per il sostegno e la promozione dello sport a livello locale. 
  • Valorizzazione dei centri  sportivi quali veri e propri “hub” per la salute per il mantenimento e recupero  del benessere psicofisico e sociale. 
  • Maggiore sviluppo di progetti di partnership e di co-progettazione e co-programmazione.
  • Ristrutturare e riqualificare le palestre scolastiche che rappresentano una risorsa indispensabile per il mondo sportivo di base, garantendone la disponibilità,  migliorandone la fruibilità e favorendo eventuali investimenti per la loro  manutenzione.  

Passa agli altri tavoli

TAVOLO 9

Lavoro e sviluppo economico

Questione occupazionale, investimenti, impresa, PIVA

TAVOLO 10

Formazione

Dalle scuole alle università

TAVOLO 11

Cultura: Spettacolo, arte, editoria e grandi eventi