I candidati in Consiglio Comunale

La nostra squadra per la Milano di domani.

Siamo la comunità del Partito Democratico di Milano, la comunità delle magliette gialle, una comunità generosa, che fa della diversità il suo punto di forza. Mettiamo in campo le nostre energie per rendere Milano una città ogni giorno più viva, più solidale, più bella.

Questa è la nostra squadra, con cui faremo la differenza! Insieme, possiamo vincere la nostra sfida: con Beppe Sala, per altri 5 anni!

Conosci i nostri candidati

Puoi votare i nostri candidati in tutta la città di Milano.

Pierfrancesco Maran

Sogno una città sempre più verde, sostenibile, giusta e inclusiva, a misura d’uomo, anzi di bambino. Milano ha grandi progetti per il futuro di chi la ama e ci vive!

Mi chiamo Pierfrancesco MARAN e sono nato a Milano nel 1980. Laureato in Scienze politiche, mi occupo della nostra città da quando, ancora studente liceale, son stato eletto consigliere di Zona 3. Dal 2011, con la vittoria del centrosinistra, ho avuto la responsabilità di Assessore sia con Giuliano Pisapia che con Beppe Sala, occupandomi prima di Mobilità e Ambiente e negli ultimi cinque anni di Urbanistica, Verde e Agricoltura. Ho cercato sempre di coniugare sviluppo, ecologia e inclusione sociale, da Area C agli Scali Ferroviari fino a una piazza nuova o riqualificata per ogni quartiere.

Anna Scavuzzo

Vicesindaca con delega all’educazione e ora alla sicurezza, polizia locale e protezione civile. Responsabile della Food Policy. Passione e concretezza per Milano.

Milano, classe 1976, laureata in fisica dell’ambiente, insegnante.
Cresciuta nello scoutismo fra Lambrate e via Padova.
Con Giuliano Pisapia è consigliera comunale e poi anche delegata in Città Metropolitana occupandosi di ambiente, parchi e Parco Agricolo Sud.
Nel 2016 diventa Vicesindaco di Beppe Sala prima con delega all’educazione - si occupa di nidi, scuole infanzia, mense scolastiche, servizi educativi, case vacanza, scuola natura - e in seguito alla sicurezza, polizia locale e protezione civile rappresentando il Comune al tavolo per l'ordine e la sicurezza pubblica.
Dal 2017 è delegata alla Food Policy di Milano e si occupa di lotta agli sprechi, promozione di diete sane e sostenibili, diritto al cibo e molto altro.

Lamberto Bertolè

46 anni, operatore sociale, insegnante di filosofia, fondatore di Arimo. Presidente del Consiglio comunale, già consigliere di zona e capogruppo PD. Autore de “Il miele e l’aceto”.

Ho 46 anni, dal 2016 Presidente del Consiglio comunale, dopo un’esperienza come consigliere di zona e di capogruppo del PD in Consiglio comunale con Pisapia sindaco.
Nel 2003 ho fondato la cooperativa Arimo, che si occupa di adolescenti in difficoltà. Sono laureato in Filosofia e dottore di ricerca in Ermeneutica filosofica. Dal 1998 operatore sociale, dal 2005 insegnante di storia e filosofia. Ho promosso molti progetti per rispondere ai bisogni sociali emergenti. Autore de “Il miele e l’aceto. La sfida educativa dell’adolescenza”.

Arianna Censi

La politica è sempre stata per me un atto di servizio alla comunità, perché tutti, oggi e in futuro, vivano in un luogo che risponda alle loro domande.

59 anni, Consigliera del Comune di Milano e Vice Sindaca della Città metropolitana, con un ultimo anno segnato dall'emergenza Covid che mi ha fatto capire il ruolo fondamentale di questa istituzione per Milano e per i 132 comuni che la compongono.
Dal 2019 componente del Comitato delle Regioni, della Commissione ENVE, nel gruppo di lavoro GREEN DEAL GOING LOCAL e copresidente di ARLEM.
Laureata in Sociologia e bibliotecaria, sono stata Sindaca per due mandati al Comune di Locate di Triulzi e Consigliera della Provincia di Milano con delega alle Politiche di Genere.
Faccio parte del Partito Democratico dalla sua fondazione.

Marco Granelli

Ho contribuito ad amministrare Milano, mobilità, ambiente, lavori pubblici, ora vorrei continuare a cambiare la mia città, perché sia sempre più vicina alle persone

Sono nato nel 1963 a Milano, vivo a Bruzzano con mia moglie e tre figli. Nel 2016, con Beppe Sala, assessore all’Ambiente e Mobilità e dal 2019 Mobilità e Lavori pubblici. Dal 2011 al 2016 con Giuliano Pisapia ero assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Protez. Civile e Volontariato. Fin dal liceo Omero mi occupo di politica e volontariato: consigliere Zona 9, tra i fondatori del Pd e consigliere comunale. Come educatore professionale ho seguito persone con disabilità (Fondaz. Aquilone) e Aids e servizi sociali in Caritas con don Virginio Colmegna. Dal 1997 al 2006 ho presieduto il Centro Servizi Volontariato.

Michele Albiani

Attivista LGBTQ+, responsabile diritti PD Milano Metropolitana. Sogno una Milano che riconosca il valore delle diversità e non lascia indietro nessuno.

Ho 33 anni e sono attivista LGBTQ+, da 6 anni sono il responsabile diritti per il PD Milano Metropolitana e lavoro come grafico freelance.
Milano è la mia casa: sono nato e cresciuto in Lorenteggio, ho abitato 10 anni a Gratosoglio e da 4 vivo a Loreto.
Mi divido tra lavoro, attività politica e volontariato, in particolare legato alla salute sessuale, per sostenere la mia comunità, collaborando sia con le associazioni che le attività commerciali di Porta Venezia.

Alice Arienta

Alice Arienta Ancora Milano

Sono nata a Milano 41 anni fa e vivo nel quartiere San Siro con mio marito e i nostri 3 bambini. Sono laureata in Economia Politica presso l’Università Cattolica. Dal 2007 sono iscritta al Partito Democratico e nel 2011 sono stata eletta Consigliera di Municipio 7 dove mi sono occupata di cultura e coesione sociale. Nel 2015 sono diventata guida turistica a Milano, mentre nel 2016, stata eletta in Consiglio Comunale, mi sono occupata di turismo, pari opportunità, ambiente e trasformazione digitale in qualità di Presidente.

Filippo Barberis

Milano è cresciuta molto in questi anni e ora ci chiede un aiuto per ripartire. Per vincere questa sfida ho scelto di mettermi nuovamente a disposizione della città, perché torni ad essere #dinuovoMilano

Sono nato a Milano 38 anni fa, qui sono cresciuto e ho scelto di costruire la mia famiglia. Sono laureato in giurisprudenza, con un dottorato di ricerca in diritto del lavoro, mi sono diplomato in pianoforte al Conservatorio e ho lavorato come attore di teatro.

Milano è la comunità per cui ho scelto di mettermi al servizio negli ultimi dieci anni: nel 2011 sono stato eletto in Consiglio Comunale, diventando Presidente della Commissione Lavoro e sviluppo economico e, dal 2016, sono Capogruppo del Partito Democratico.

Stefano Bassi

sono il Segretario del Circolo della Barona del Partito Democratico e sono un Delegato Sindacale in una azienda multinazionale e tutta la mia attività politica e sociale si è svolta nei quartieri della periferia di Milano.

ho 55 anni sono sposato e ho un figlio.
Mi sono interessato alla Politica sin da ragazzo in Barona e facendo poi una serie di esperienze per me importantissime nel mondo dell'associazionismo sportivo.
Sono da molti anni Segreterio del Circolo PD della Barona.
Parallelamente all'impegno politico, da molti anni,sono Delegato Sindacale della CGIL perché credo fermamente nella difesa e nella dignità del lavoro.
Sono iscritto all'ANPI perché credo che l'antifascismo si uno dei valori fondamentali su cui si regge la nostra democrazia.
Il mio impegno con la mia candidatura al Consiglio Comunale di Milano,nell'ambito di quelle che sono le sue competenze, si vuole incentrare principalmente sul tema del lavoro, delle case popolari e della sanità di base.

Domingo Borja

Mi chiamo Domingo Borja, sono nato nelle Filippine nel 1960. Mi sono laureato in Ingegneria a Manila. 36 anni fa mi sono trasferito in Italia, vivo a Milano nel quartiere Musocco.
Sono un imprenditore, sono sposato con Rosita Daguro e ho due figli, Kathleen e Mark.

Emilia Bossi detta Milly Moratti

Laureata in Fisica teorica, ha collaborato con il Dipartimento di scienze dell'Informazione dell'Università Statale.
È tra i pionieri dell'uso di internet come strumento di partecipazione civica.
Ha fondato e lavora al "Laboratorio di ricerca sulla fusione fredda".
Nel 1997 elabora il progetto sulla trasparenza amministrativa che mette a disposizione dei candidati sindaci per le amministrative di quell'anno.
Eletta in Consiglio Comunale nel 2001 e nel 2006 con i Verdi e la lista dell’Arancia, prima lista civica d’Italia.
Nel 2016 è eletta consigliera comunale del Partito democratico.
Da sempre impegnata per la trasparenza amministrativa e del bilancio, la qualità ambientale, l’attenzione alle politiche agricole, per cui ha collaborato col Ministero nella lotta al prevalere degli OGM (organismi geneticamente modificati),e la partecipazione dei cittadini alle grandi scelte amministrative e urbanistiche.

Federico Bottelli

Siamo la #GenerazioneMilano. Ci siamo, ci mettiamo la faccia, la passione, la voglia di essere cambiamento non per noi stessi, ma per tutti. Soprattutto per chi non ha voce.

25 anni, studente di Economia.
Il mio impegno politico nasce tra i banchi del Liceo Vittorio Veneto con lo scopo di risvegliare la mia generazione dalla disaffezione verso la politica e dare voce a esigenze e proposte degli studenti milanesi.
Dal 2014 sono iscritto al Partito Democratico e ai Giovani Democratici. I "GD" di Milano rappresentano una sorta di seconda famiglia, di cui sono stato Vicesegretario. Insieme abbiamo portato una proposta di legge sugli Stage in Parlamento e sostenuto la campagna contro la Tampon-Tax.
Da 5 anni sono Consigliere in Municipio 7 e dal 2018 Capogruppo del PD, in questi anni sono riuscito a promuovere battaglie e progetti per me importanti per le pari opportunità, per una mobilità più sostenibile e per la cura dei quartieri più in difficoltà.
Milano è la mia città da sempre, la città delle opportunità e dello sviluppo, ma anche quella dei quartieri popolari e delle diverse criticità. Per questo ci sono e voglio fare la mia parte per la ripartenza di Milano e di tutti i milanesi.

Sarah Brizzolara detta Briz

Mi sono avvicinata alla Politica con i Fridays For Future cercando di trasformare la mia ansia ecologica in azione, nella rete, nelle piazze e nell’impegno pubblico

25 anni, studentessa lavoratrice di lettere Moderne all'Università Statale di Milano.
Mi sono avvicinata alla Politica con i movimenti ambientalisti che hanno riempito le vie e le piazze di Milano. Ho sviluppato articoli sulla sfida della transizione ecologica, sul piano culturale e generazionale. Ho portato i temi dell'ecologia nelle scuole, ho cercato di trasformare la mia ansia ecologica in azione nella rete, nelle piazze, nell'impegno pubblico.
Da dicembre 2020 sono Responsabile ambiente e transizione ecologica nell'esecutivo regionale dei Giovani Democratici della Lombardia.

Marzia Busana

Mi chiamo Marzia Busana e sono nata a Milano il 24 ottobre del 1959.
Come dirigente sindacale della Uil, nella categoria dei bancari UILCA, mi sono occupata di tematiche relative al lavoro delle donne e della conciliazione lavoro e famiglia. Ho portato avanti nell’ambito del settore del credito la tutela delle fasce più deboli e più esposte.
Mi candido al Comune di Milano per portare avanti questi temi legati alle professioni e al mondo delle banche, anche a fronte dei cambiamenti intervenuti con la pandemia. E voglio impegnarmi nella valorizzazione delle aree meno centrali della città, con progetti che sappiano rilanciare le nostre periferie, ancora di più nell’era post COVID.

Elena Buscemi

Classe 1982, milanese della zona Solari, laureata in filosofia con una tesi sulla storia del pensiero politico.
Candidata con il Partito Democratico, sono stata eletta in Consiglio Comunale nel 2011 e nel 2016.
Dal 2016 sono Vicepresidente del Consiglio Comunale e delegata al Lavoro e alle Politiche sociali per la Città metropolitana. Mi occupo di politiche attive del lavoro e della formazione in un territorio fatto di eccellenze, ma anche di fragilità. Le politiche attive del lavoro sono un necessario pilastro della tenuta sociale di questo paese: fondamentale accompagnare chi perde il lavoro nella ricerca di un'altra occupazione.
Ho lavorato al Piano metropolitano di Potenziamento dei Centri per l'Impiego che troverà il suo pieno sviluppo nel 2021 e 2022
Sono anche la consigliera comunale con il record nazionale di unioni e matrimoni civili, e questo per passione e perché adoro partecipare alla felicità di chi si ama!

Davide Caocci

Italiano di nascita, europeo per scelta, cittadino del mondo per vocazione, faccio del mio meglio per renderlo migliore

Nato a Milano nel 1972, è cresciuto nello scoutismo. Si è laureato in Giurisprudenza presso l'Università Cattolica e specializzato poi in Diritto UE ed Economia. Ha sempre lavorato tra Italia, America latina e Africa subsahariana come esperto di politiche europee e consulente per la cooperazione allo sviluppo. A questo ha affiancato una ricca attività didattica in diverse università italiane e straniere.

Bruno Ceccarelli

Consigliere comunale uscente, Presidente della Commissione Urbanistica. Ingegnere, papà di due bimbe. Democratico, antifascista, cooperatore da sempre.

Consigliere Comunale, Presidente della Commissione Urbanistica.
Ingegnere, 45 anni, papà di Emma e Laura, da sempre impegnato per costruire un mondo più equo.
Attualmente è Responsabile Organizzazione del PD della Lombardia. E’ Presidente di Insieme Salute, una delle principali mutue sanitarie italiane aderente a Legacoop. E’ inoltre Amministratore di una società informatica e di una startup innovativa.

Luca Costamagna

Dal 2016 assessore alla cultura del municipio 3, dal 2020 anche assessore alle politiche sociali.

Trent'anni, amministratore di condominio. Dopo anni di impegno nell'associazionismo nel 2016 è candidato alle elezioni del municipio 3 raccogliendo oltre 800 preferenze, diviene assessore alla Cultura del M3 con anche la delega a Benessere e Felicità per una sperimentazione territoriale di indagine sulla felicità dei cittadini. Da Gennaio 2020 è anche assessore alle politiche sociali e durante il lockdown lancia il manifesto "Per un buon vicinato" per promuovere la solidarietà tra i condòmini per il bisogno materiale di fare la spesa e accompagnare le situazioni di solitudini. Vive nel M3 con la moglie Chiara e il piccolo Pietro.

Luigi Costanzo

Nato nel 1969, laureato e lavoro nel settore pubblico. Negli anni 2011/2016 Presidente Comm.ne Educazione Zona 4 e dal 2019 Coordinatore PD Municipio4

Nato nel 1969 e vivo a Milano nel quartiere Forlanini. Sposato con due figlie e appassionato di bici. Laureato in Scienze della pubblica amministrazione, funzionario nella P.A. Nel 2007 sono stato uno dei fondatori e presidente dell'Ass.ne Culturale e Sportiva "Francesco D'Assisi". Tutt'oggi collaboro con alcune associazioni di volontariato. Nel 2011 eletto nel Consiglio di Zona 4 nonché Presidente Commissione Educazione fino al 2016. Dal 2019 Coordinatore del Partito Democratico del Municipio 4

Simonetta D'Amico

Continuare ad innovare Milano con lo sguardo rivolto ai più fragili

Nata nel 1973 in Abruzzo, avvocata, single e zia di 4 splendidi nipoti. Amo il teatro, in cui mi cimento anche come attrice, e la corsa; nel 2019 ho partecipato alla maratona di New York. Nel 2011 sono stata eletta Consigliera di Zona 4, ho presieduto la Commissione Territorio occupandomi dei temi della casa e dell'urbanistica. Nel 2013 come componente del CPO dell’Ordine degli Avvocati di Milano, ho contribuito all’istituzione in Zona 4 e in Casa dei Diritti di uno spazio rivolto alle donne vittima di violenza. Nel 2016 sono stata eletta Consigliera Comunale e Presidente della Commissione Casa Lavori Pubblici Erp. Sono stati cinque anni intensi di lavoro in commissione, nei quartieri, di ascolto dei cittadini, per affrontare i temi dell’emergenza abitativa e offrire soluzioni.

Diana De Marchi

Docente Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili . Lavoro al miglioramento sociale, contrastando violenza e discriminazioni di ogni genere.

Nata a Milano nel 1959, parlo cinque lingue e insegno tedesco e italiano per stranieri al Liceo Scientifico Elio Vittorini di Milano. Presidente della Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano e Portavoce delle Donne Democratiche Lombarde. Mi occupo di politiche di genere, contrasto alle discriminazioni, inclusione, pari opportunità nei processi educativi, trasformazione socio-culturale, empowerment delle donne, cura dell'ambiente, disabilità e coesione sociale.

Sana El Gosairi

L’impegno politico è la prosecuzione del mio impegno associativo volto a dare risposte concrete alle sfide della nostra città, del nostro tempo .

Nata in Marocco, cittadina italiana dal 2014, studi a Reggio Calabria e poi in provincia di Milano, imprenditrice nel settore Servizi e Consulenza , sposata e madre di Jasmine di otto anni.
Sono arrivata in Italia 23 anni fa vivendo 10 anni in Calabria e 13 a Legnano non ho subito la crisi di identita’ incontrata da molte “seconda generazione”, sono una “MAROCCHINA” che ha scelto l’italia come paese adottivo , il Marocco e’ come la “mamma” e l’Italia e’ come il “marito” , con la prima ci nasci ed e’ per la vita, il secondo lo scegli, lo ami ed e’ per sempre.
arrivata dal Marocco , ho proseguito gli studi all’UNIVERSITA’ PER STRANIERI di Reggio Calabria e ironia della sorte , oggi e’ una delle 2 Universita’ ( insieme a quella di Perugia ) con cui collaboro per il rilascio degli Attestati di lingua italiana agli stranieri che si vogliono integrare attraverso il mio ufficio .
A Reggio Calabria ho avuto modo di collaborare come Mediatrice Culturale e traduttrice c/o il Tribunale e si puo’ dire che da allora non ho mai smesso di adoperarmi per aiutare donne e uomini ad integrarsi nel “mio” paese ; oggi lo faccio per lavoro attraverso il mio CAF-PATRONATO e in versione no-profit con l’ASSOCIAZIONE JASMINE che ho fondato nel 2020 con ragazze meravigliose che si fanno in quattro per gli altri
La collaborazione con altri CAF Pakistani, Bangladesh ed Egiziani che si appoggiano a me per gli esami e il Patronato ,completa la mia esperienza anche con queste comunita’ , oltre a quella Marocchina e purtroppo le problematiche x l’integrazione sono sempre le stesse
Voglio adoperarmi per abbattere la diffidenza che c’e’ da ambo le parti, anche attraverso eventi culturali, sportivi e , perche’ no, culinari ; qualunque cosa per contribuire , nel mio piccolo alla costruzione di una societa’ multirazziale moderna attraverso le seconde generazioni

Il mio motto e’ : COME POSSO AIUTARE ??

Rosalie Estares

Mi chiamo Rosalie Estares, sono nata nelle Filippine, il 2 ottobre 1971.
Sono sposata e ho due figli, un universitario e l'altra frequenta le superiori.
Lavoro come collaboratrice familiare, e vivo a Milano da più di 25 anni in Via Console Marcello.
Sono cittadina italiana.

Federico Ferri

48 anni, insegna filosofia in un liceo di Milano, in cui è referente per l’educazione civica. È responsabile del Dipartimento legalità del Pd milanese.

Federico Ferri, 48 anni, marito di Laura e papà di Giovanni e Giulio, insegna filosofia in un liceo di Milano, in cui è referente d'istituto per l'educazione civica. Impegnato in politica dai tempi de La Rete, è tra gli estensori della proposta di introdurre il tema delle mafie negli obiettivi di apprendimento di storia delle scuole superiori. Dal 2015 è responsabile del Dipartimento legalità del Pd di Milano metropolitana. Per Bompiani ha tradotto e commentato la Politica di Aristotele.

Paola Filice

Scuola cultura comunicazione teatro. Il lavoro e le mie passioni per una politica di crescita e giustizia al servizio della nostra bella Milano.

Enrico Fraschini

Le esperienze professionali e di volontariato mi hanno formato e maturato: la mia esistenza ha senso nell'aiuto e nel sostegno verso il prossimo.

Sono nato il 27 ottobre del 1967 in Lunigiana a Villafranca in lunigiana, vivo a Milano da 12 anni dove mi sono unito civilmente nel 2017 con l’architetto Mauro Panigo.
Ho iniziato la mia professione di Dottore in Tecniche di Radiologia presso Asl 1 di Massa – Carrara.
Nel 2009 presso l’istituto Clinico Sant’Ambrogio, Gruppo San Donato, ho ricoperto il ruolo di coordinatore tecnico. Dal 2017 lavoro al Centro Cardiologico Monzino di Milano come coordinatore tecnico Area Imaging (Radiologia tradizionale, Tac, RMN ed emodinamica)
Attività di docenza: Università di Firenze Sistemi informatici in sanità e comunicazione. Attualmente Professore a contratto al Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica.
Ho lavorato con il Cesvi Fondazione Onlus per la ricostruzione nei territori della ex Jugoslavia, Emergency con cui ho operato come coordinatore della Radiologia ed Emodinamica del centro Salam Cardiac Centre a Khartoum in Sudan, ho ricoperto il ruolo di Segretario Provinciale della sanità per CGIL Massa Carrara.

Maria Letizia Giorgetti

Docente di Economia industriale all'Università degli studi di Milano. Mi candido perchè credo nell'impegno in prima persona, nella cultura come strumento per migliorare la società, una cultura per tutti che serva a migliorarsi ed aiutare i più svantaggiati.

Maria Letizia Giorgetti è nata a Livorno nel 1970 ed è molto legata al suo mare. Ha vissuto per motivi di studio in molte città: Firenze, Torino, Roma, Siena, Londra e Brescia, fino a stabilirsi a Milano nel 2004.
Fin da giovane ha fatto attività politica a livello nazionale nel Coordinamento antimafia Libero Grassi, con alcuni che sono poi divenuti gli amici di tutta una vita. Ha abbandonato la politica attiva, fermamente contraria al professionismo politico per investire sulla propria formazione. E’ sempre stata strenua sostenitrice di una politica intesa come servizio e non come strumento per trovare collocazioni lavorative.
Oggi è’ Professore Associato di Economia Applicata, presso l’Università degli Studi di Milano, insegna e fa ricerca in economia industriale. Ritiene indispensabile una forte interazione tra accademia, imprenditori e politici nella definizione di una “nuova politica industriale”. Attualmente collabora con la think tank Vision

Alessandro Giungi

100% presente X Milano

Sono avvocato, sposato e ho due figli: Leonardo di 9 anni e Andrea di 7. In famiglia c’è poi Neve, una cagnolina presa in canile.
Ho pubblicato un piccolo libro che racconta della mia esperienza politica.
Sono componente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine Avvocati di Milano.
Sono al mio secondo mandato da Consigliere comunale e ricopro le cariche di Vice Presidente delle Commissioni Educazione e Olimpiadi, dopo aver svolto per 3 anni il ruolo di Presidente della Sottocommissione Carceri.

Githmy Christina Pathiraja Mudalige

Ho 23 anni, sono una donna di colore, una cittadina della classe media e un’orgogliosa Italiana. Sono laureata in giurisprudenza presso l’Università di Londra e ora sto conseguendo un master presso UNICRI.
 Sono un’oratrice fluente in 5 lingue. Mettermi al servizio della mia comunità è il mio più grande desiderio!

Daniele Nahum

Milanese, classe '83, papà di Sofia. Sono responsabile del Dipartimento Cultura del Partito Democratico Milanese. Lavoro come assistente al Parlamento Europeo e sono il coordinatore di Casa Comune.

Nato a Milano nel 1983, papà di Sofia dal 2014. Sono il responsabile del Dipartimento Cultura del Partito Democratico Metropolitano e sono stato Presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia per tre anni. Durante il mio mandato all’associazione è stato conferito l’Ambrogino d’Oro per l’impegno nelle battaglie sui diritti umani nel mondo e l’integrazione delle minoranze in Italia. Già Vice Presidente della Comunità Ebraica di Milano dal 2010 al 2012. Da luglio 2019 lavoro come assistente parlamentare al Parlamento Europeo. Dal gennaio del 2020 sono il coordinatore dell’associazione Casa Comune. Voglio costruire con voi la Milano del futuro, inclusiva e aperta.

Elisabetta Nigris

Elisabetta Nigris si occupa di scuola dal 1983 prima come insegnante, poi come ricercatrice e docente universitaria. Da allora ha unito la passione per la ricerca rispetto ai temi cruciali dell’educazione (educazione interculturale; educazione alla cittadinanza; formazione docente; strategie di insegnamento/apprendimento) con l’impegno istituzionale e sociale. Grazie ai numerosi progetti di ricerca nazionale e internazionali realizzati, e agli incarichi istituzionali ricoperti ha sempre lavorato per promuovere una scuola democratica e inclusiva e valorizzare l’alleanza fra scuola e territorio.

Roberta Osculati

Scuola e volontariato, famiglia e periferie sono gli ambiti che mi caratterizzano e ho più a cuore, nella vita e nell'impegno politico. Mi ricandido per un protagonismo diverso, con voce di donna.

Nata nel 1964 in provincia di Varese, laureata con lode in Lingue Straniere all'Università Cattolica, dove poi ho lavorato come cultore della materia. Da oltre 25 anni vivo a Milano con mio marito e i nostri due figli. Dopo essere stata responsabile di redazione, sono entrata nella scuola pubblica come docente di tedesco. Sono sempre stata impegnata nell'associazionismo, poi la politica: 5 anni da consigliera comunale, Presidente della Commissione per le Politiche familiari e della Commissione Periferie.

Carmine Pacente detto Piacente

È consigliere comunale uscente, presidente della commissione politiche europee del comune e del Dipartimento Europa di Anci. È anche membro del Comitato europeo delle regioni a Bruxelles

Classe 1978, lascia il Cilento a 19 anni e arriva a Milano per laurearsi in economia alla Bocconi. Appassionato di Unione europea scrive la tesi a Berlino e dopo la laurea collabora con l'ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) e consegue il master alla SDA Bocconi. Professionalmente si occupa da sempre di fondi europei: a Milano presso la provincia poi città metropolitana e a Roma presso il Ministero della Salute, incaricato dal sottosegretario di Stato. Con la casa editrice Egea della Bocconi pubblica 4 libri sul rapporto tra fondi europei, enti locali e sviluppo territoriale.
Nel 2016 è eletto al consiglio comunale di Milano nel PD e presiede per 5 anni la Commissione consiliare Politiche europee e Affari internazionali. Dal 2019 è presidente del Dipartimento Europa di Anci Lombardia e dal 2020 membro del Comitato europeo delle Regioni a Bruxelles.
Nel 2019 si candida col pd alle elezioni europee e raccoglie 10mila preferenze. Le sue passioni sono il suo lavoro, i viaggi e lo sport

Rosario Pantaleo

Consigliere uscente, sono nato a Milano, nel 1957, nel quartiere di Baggio, dove tutt’ora vivo con la mia famiglia.

Sono nato a Milano, nel 1957, nel quartiere di Baggio, dove tutt’ora vivo con la mia famiglia. Dal 1977 al 2021 ho lavorato per grandi società internazionali nel campo dell’energia e delle costruzioni venendo a contatto con quasi tutti i Paesi del mondo. Dal 1° Giugno sono in pensione. Sono stato consigliere di zona 7 nel 2001-2003 e nel 2006-2011. Consigliere comunale dal 2003-2006, dal 2011-2021. Nel corso di questi anni, pur continuando a lavorare, ho mantenuto alta la mia presenza nei consigli comunali (95%) e nelle commissioni. Nel corso del mandato con il Sindaco Sala mi sono fortemente impegnato per il prolungamento della M1 nel quartiere di Baggio.

Nel tempo libero ho cercato di mettere a frutto varie esperienze e dal 1989 collaboro con il mensile “Il Diciotto”, che si occupa di temi del Municipio 7. Mi occupo, da anni, di animazione culturale e sociale, facendo parte della “Rete Baggio” che ha promosso varie iniziative, tra cui la manifestazione musicale “Siam venuti a cantar Baggio” e vari cineforum. Da appassionato di musica scrivo sulla rivista “Lisolachenoncera.it” e sono tra i giurati di vari concorsi musicali, tra cui il Premio Tenco. Nel 2010 ho ricevuto il Premio alla virtù civica del Coordinamento dei Comitati Milanesi.

Dijana Pavlovic

Sono un’attrice e un’attivista per i diritti civili, in primo luogo quelli di noi Rom e Sinti. Sono nata in Serbia, nel 1976, mi sono laureata all’Accademia d’Arte Drammatica di Belgrado, ho militato attivamente nel movimento democratico del mio Paese di origine. Vivo in Italia dal 1999, sono sposata e mamma di Alessandro, 11 anni. Ho militato e ho vissuto esperienze elettorali con la Sinistra europea e milanese, sono tra le fondatrici e portavoce di “Kethane – Rom e Sinti per l’Italia”, movimento transnazionale e collaboro stabilmente con le Istituzioni europee per i diritti dei Rom e Sinti e delle minoranze linguistiche e culturali.

Valerio Pedroni

In questi 20 anni ho avviato, insieme a tante-i e spesso in luoghi rigenerati, centri antiviolenza e case di accoglienza per mamme in difficoltà

Mi chiamo Valerio Pedroni e ho 43 anni. Milano non è solo il luogo in cui vivo con mia moglie e i miei tre figli, ma è soprattutto la città per cui da vent'anni ho scelto di impegnarmi.
Sono un dirigente del Forum del Terzo Settore e in questi anni ho dato vita a servizi per le persone più vulnerabili, progetti formativi per i giovani, centri di accoglienza per donne vittime di violenza, progetti per la riqualificazione di luoghi degradati ad uso sociale.
Ho capito che se una città è attenta ad ogni persona, può rendere migliore la vita di tutti.

Sonia Ribera

57 anni, lavoro come medico a Niguarda

Sono nata a Milano 57 anni fa, dove ho effettuato tutta la formazione scolastica e le mia esperienza professionale. Sono sposata ed ho una figlia.
Sono laureata in Medicina e Chirurgia, lavoro da 25 anni all’Ospedale Niguarda: fino al 2015 in reparti clinici e poi, ricoprendo diversi ruoli, nel territorio. Oggi dirigo i servizi territoriali.
Mi sono dedicata alla sperimentazione di nuovi modelli di cura indirizzati soprattutto alle persone fragili.
Da sempre svolgo attività a carattere sociale nella convinzione che i contesti in cui viviamo siano fondamentali per il nostro benessere.

Silvestro Rivolta detto Silver

Ho 39 anni e sono nato e cresciuto a Milano, dove vivo con Margherita e Nora, nostra figlia di due anni.

Ho 39 anni e sono nato e cresciuto a Milano, dove vivo con Margherita e Nora, nostra figlia di due anni.
Ho una laurea in scienze internazionali e un master sull'Est Europeo: parlo Inglese, Francese e Serbo-Croato.
Ho insegnato Inglese, e lavoro in proprio nel turismo.
Scautismo, alpinismo e Balcani mi hanno formato.

Sono Consigliere di Municipio 6 e ho seguito sviluppo economico e commercio: Navigli, Metro 4, strumenti digitali per i commercianti, oltre a urbanistica e servizi online per i cittadini.

Gaia Romani

Ho 25 anni e mi sono da poco sono laureata in Legge. Dal 2016 sono Consigliera in Municipio 8 dove mi sono occupata di pari opportunità, accessibilità, salute mentale e tanto altro.

Ho 25 anni, da poco sono laureata in Legge e sono praticante in uno Studio di Consulenza del Lavoro.
Dal 2016 sono Consigliera in Municipio 8 dove mi sono occupata di pari opportunità, accessibilità, salute mentale e tanto altro. Nel 2018 ho co-fondato Onde Rosa che ha creato la campagna Il ciclo non è un lusso per eliminare la Tampon Tax e che oggi conta più di 630 mila firme. Da tre anni sono Coordinatrice delle Democratiche di Milano Metropolitana. Mi candido in Consiglio Comunale perché amo la mia città, odio le ingiustizie e voglio continuare a dare voce alla mia generazione e a chi vuole una Milano più inclusiva.

Monica Romano

Nata nella classe operaia, professionista nell’HR dal 2007 e militante dal 1998. Da sempre convinta che i diritti sociali e quelli civili debbano marciare insieme

42 anni, è una donna transgender, scrittrice, attivista e formatrice nell'ambito della diversity and inclusion presso aziende, organizzazioni, scuole e università. Ѐ laureata in Scienze Politiche e ha frequentato il Master in Gender Equality e Diversity Management della Fondazione Giacomo Brodolini. Ha pubblicato due saggi e un romanzo di formazione, per i tipi di Ugo Mursia, sui temi dell'identità e della variabilità di genere in un'ottica sociale. Attivista per i diritti LGBT+ dal 1998, è presidenta dell'Associazione per la Cultura e l'Etica Transgenere(ACET)

Giuseppina Rosco

Le esperienze personali che ho avviato e completato nel campo educativo e sociale, uniscono i valori del cattolicesimo con le istanze di equità e tutela delle persone deboli.

Nata a Lodi, il 6 aprile1957, ho 64 anni, vivo a Milano, in zona Lambrate.
Insegnante di scuola primaria per 44 anni, iscritta dal 1976 alla Cisl.
Attiva nella Comunità Parrocchiale del quartiere Casoretto.
Contribuito alla nascita del Partito Democratico nel 2007 e iscritta al Circolo “Fiorella Ghilardotti”.
Eletta nel 2011 e nel 2016 nel Municipio 3, con diversi incarichi: dalle Politiche Sociali e Sicurezza, alla Commissione Educazione, Bilancio e Territorio.
La mia azione politica è stata orientata alla Prossimità, intesa come vicinanza ai problemi delle persone e delle famiglie.

Giuseppe Santagostino

Imprenditore. Amo i cani, i cavalli, l’acqua e Milano.

Giuseppe Santagostino, Milano 1958.
Imprenditore nell’azienda di famiglia nata in via Cesare Correnti nel 1882 per la costruzione di pompe manuali e valvole: oggi realizziamo sistemi di pompaggio e di efficienza energetica legata all’acqua.
Studi classici al Liceo Carducci e poi la Bocconi, di cui sono uno dei più brillanti non laureati avendo terminato gli esami con la media del 29, salvo lite finale con Mario Monti, mio relatore.
Sposato, due figlie e due nipoti.
Amo i cani, i cavalli, l’acqua e Milano.

Tiziana Scalco

Ho 63 anni, ho lavorato per 35 anni nella CGIL occupandomi di politiche contrattuali, politiche socio-sanitarie, di pari opportunità e di ambiente.

Tiziana Scalco, 62 anni e una vita professionale come sindacalista nella CGIL a difesa dei diritti del lavoro. Prima come delegata nel settore del commercio poi come Funzionaria nel Chimico-Farmaceutico e poi come Segretaria dei Tessili di Milano.
Nel 2007 viene eletta nella Segreteria della Camera del Lavoro di Milano con deleghe alla Sanità, all’Welfare e Contrattazione Sociale, alla Salute e Sicurezza sul Lavoro e Ambiente.
A queste si aggiunge un importante lavoro sulle Politiche di Genere, sviluppando percorsi a difesa del lavoro delle donne, della maternità e contro la violenza domestica. Attualmente collabora con la Fillea Lombardia.

Natascia Tosoni

Competenze e passione a servizio della comunità.

Sono nata a Monza nel 1970, ad 8 anni mi sono trasferita a Milano, dove ho studiato, laureandomi in scienze geologiche. Sono sposata. Mi occupo di organizzazione aziendale. Sono Consigliera al Comune di Milano e Vicepresidente Commissione Urbanistica, Edilizia Privata e Sistema Agricolo Milanese. Tra le iniziative di cui vado orgogliosa: ho promosso un PGT più attento all'edilizia sociale e agli affitti, più risorse per i programmi contro la segregazione scolastica e mi sono spesa per il mantenimento della farmacia in Chiaravalle.

Angelo Turco

Ho 32 anni e dal 2016 sono Consigliere Comunale, Presidente della Commissione Cultura e Vicepresidente della Commissione Lavoro.

Mi presento. Sono Angelo Turco, sono nato e cresciuto a Milano, ho 32 anni e dal 2016 sono il più giovane Consigliere Comunale, presidente della Commissione Cultura e vicepresidente della Commissione Lavoro.
In questi anni sono stato anche vicepresidente del Dipartimento Cultura di ANCI Lombardia e il sindaco Beppe Sala mi ha scelto per rappresentare il Comune in Avviso Pubblico, l’associazione degli Enti Locali contro le mafie.
Ho studiato al liceo Volta e sono laureato in Storia. Abito a due passi dalla Stazione Centrale, in un quartiere multietnico, vivo e animato da profondi cambiamenti. Ho scelto di impegnarmi in prima persona e con un’idea molto chiara di come vorrei la nostra città: dobbiamo lavorare per costruire una Milano sempre più giusta, solidale e inclusiva, una città per tutte e per tutti.
Quartiere per quartiere, ripartiamo dai valori fondanti: la cultura, il lavoro, la casa, la solidarietà e i diritti. Per tutta Milano.

Beatrice Luigia Elena Uguccioni detta Bea

Ascolto e concretezza, sono queste le due stelle polari nel mio impegno quotidiano per mettere al centro le persone.

Concreta, tenace, attenta: sono queste le parole che mi caratterizzano nell'impegno per la nostra città. Milanese, laureata in Filosofia all'Università Cattolica dove ho lavorato per il Dipartimento di Sociologia dell'Educazione. Giornalista, per 10 anni ho lavorato in Consiglio Regionale. Coniugata e mamma di 3 figli. Ho concretizzato la passione politica con l'impegno in prima persona: dal 2006 al 2016 sono stata Presidente del Consiglio di Zona 9, poi – dal 2016 ad oggi - Consigliera Comunale, ricoprendo l'incarico di Vicepresidente del Consiglio. Dal 2020 sono stata nominata Consigliera Delegata alla mobilità di Città Metropolitana.

Angelica Vasile

Insegnante di matematica, femminista, animalista con una grande passione per la lotta alle disparità. Mi piace studiare e leggere libri con mio figlio.

Angelica Vasile vive a Milano dall'età di 6 anni. Nata a Bucarest nell'84, insegnante di matematica e mamma di Fernando si è laureata in Economia e Finanza con lode, dopo alcune esperienze lavorative ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Sociologia Economica alla Statale di Milano. Fondatrice di Fermati Otello, associazione che organizza corsi di prevenzione alla violenza di genere, omofobia e bullismo nelle scuole. Nel 2016 eletta con oltre 1.200 preferenze con il PD, è stata nominata Presidente della Commissione Welfare.

Daniele Vincenti

Ho 39 anni, sono nato e cresciuto a Milano e faccio il Medico. Mi candido al Consiglio comunale di Milano per portare il tema della Salute in Comune.

Ho 39 anni, sono nato e vivo da sempre a Milano. Sono un Medico specializzato in Ematologia. Svolgo, fin da quando ero studente, il mio lavoro presso il Policlinico di Milano; inizialmente in Oncoematologia, dove mi sono dedicato alla cura di persone affette da tumori del sangue e, successivamente, presso il Coordinamento Trapianti di organo solido. Ho sempre coltivato, oltre il lavoro, un forte interesse per la Politica, nato negli anni del liceo classico Carducci. Nel 2007 mi sono iscritto al PD.
Ho accettato la candidatura al Consiglio comunale per offrire le mie competenze al servizio della comunità, essendo il Sindaco responsabile anche della salute dei cittadini. Oggi più che mai credo che l’esperienza maturata in ambito sanitario sia utile per superare i limiti della sanità lombarda (soprattutto la mancanza di una sanità territoriale).
In particolare mi impegnerò per la sanità territoriale attraverso le Case della Salute: un luogo, vicino a casa, dove medici di famiglia, pediatri e specialisti di varie discipline (compresi psicologi e assistenti sociali) lavoreranno insieme per prendersi cura dei pazienti riducendo i ricoveri in ospedale e la necessità di recarsi in Pronto Soccorso.
Le Case della Salute sono previste dal Recovery Plan e rappresentano un ambito nel quale il Comune deve svolgere un ruolo centrale.